caret-black caret-sm-black caret-sm-white checklist arrow-circle thumb_icon icon-questions bra-icon star star-half review-icon grid-view-icon list-view-icon circle-drag ] icon-checkmark-nocircle icon-envelope Left Arrow Right Arrow Scroll down Scroll down close Expand Scroll down french-quote quote-marks squiggle german-quote Play Pause long squiggle squiggle 1 close filter-icon Info Compare Compare Selected Information
Storie di runner

Trail running e corsa su strada a confronto: qual è l’attività adatta a te?

Runner che avanza su terreno roccioso durante una corsa trail.

Trail running e corsa su strada a confronto. Sono la stessa cosa, no? Del resto, che si tratti di correre su strada o lungo un trail, il tutto si riduce a mettere un piede davanti all’altro e correre chilometri. Aspetta un attimo! Pur essendoci tante somiglianze, molte sono le differenze e gli elementi da prendere in considerazione parlando dell’una e dell’altra tipologia di corsa.

Terreno

Per ovvie ragioni, la corsa su strada è pratica più comune rispetto al trail running. njm Puoi infilarti un paio di scarpe e partire per la tua corsa mattutina direttamente dalla porta di casa (a meno che tu non sia tra i pochi fortunati che abitano accanto a un sentiero). Molti di noi hanno familiarità con i dintorni e si sentono in una zona di comfort quando ne percorrono le strade. Per la maggior parte dei runner, correre un trail implica un trasferimento in macchina o in bicicletta per raggiungere il punto di partenza.

Quando si corre su strada, è facile vagare con la mente o concentrarsi su un podcast senza doversi preoccupare di perdere l’appoggio o inciampare. Correre sulla maggior parte dei sentieri è più impegnativo e richiede concentrazione mentale per evitare di inciampare su radici, rocce e detriti.

Panorami

Naturalmente non abbiamo nulla contro le strade o i marciapiedi cittadini, ma non esiste niente di paragonabile ai panorami mozzafiato di cui si gode quando si va a correre in mezzo alla natura. I sentieri sono una fonte inesauribile di bellezza!

Passo

A mio parere, trovare il ritmo può rappresentare la sfida più grande per un runner abituato alla strada. Quando si corre su strada, è possibile impostare un’andatura e mantenerla. Invece, quando si corre lungo un sentiero è lecito attendersi un passo velocissimo mentre ci si sta fiondando a rotta di collo lungo un dolce tornante in discesa, per poi impiegare quattro minuti in più quando ci si trova piegati a spingere sulle ginocchia per arrampicarsi sul fianco della collina o della montagna. Per non parlare del fatto che il ritmo sarà probabilmente più lento, dal momento che si sta cercando di fare attenzione a radici e rocce affioranti.

Inoltre, quando si corre su strada, è possibile aprire la falcata e prendere il ritmo. Lungo un sentiero, è probabile che si facciano passi volutamente più brevi.

Attrezzatura

Infine, vanno prese in considerazione le scarpe. Le scarpe da corsa su strada sono spesso dotate di suola liscia e intersuola ammortizzata/dotata di supporto per farti correre in modo confortevole e sicuro su quella particolare superficie. Le scarpe da trail running offrono trazione e protezione più elevate fuori strada, come è facile notare dalla suola che, oltre a essere realizzata con materiali più resistenti e dotati di maggior aderenza, è più strutturata per proteggere i piedi da eventuali radici o rocce frastagliate.

Certamente, il trail running ha conosciuto una crescente popolarità nel corso dell’ultimo decennio, con un sempre maggior numero di persone alla ricerca di un contatto più intimo con la natura. Ciò nonostante, la corsa su strada resiste alla prova del tempo come un ottimo modo per uscire di casa e correre lungo le strade del proprio quartiere. Ti consiglio di provarle entrambe, per capire quale si adatta meglio ai tuoi gusti!

I consigli del nostro scrittore sono intesi solo per scopi informativi o educativi generali. Ti invitiamo a consultare sempre il tuo medico prima di apportare qualsiasi modifica relativa a corsa, alimentazione o routine di fitness.

Scritto da
Tim Kelly

Maratoneta e allenatore

Tim che corre

Nativo dell'Ohio, ama viaggiare, fare giardinaggio e aiutare le persone a fare con il running più di quanto pensassero fosse possibile. 8+ anni da allenatore di running. 12 anni da runner e ciclista.