caret-black caret-sm-black caret-sm-white checklist arrow-circle thumb_icon icon-questions bra-icon star star-half review-icon grid-view-icon list-view-icon circle-drag ] icon-checkmark-nocircle icon-envelope Left Arrow Scroll down Scroll down close Expand Scroll down french-quote quote-marks squiggle german-quote Play Pause long squiggle squiggle 1 close filter-icon Info Compare Compare Selected Information
Prodotti e tecnologia

Oltre le cuciture : tessuti estivi

Tina Hsu, stilista abbigliamento Brooks
Freccia in giù
Freccia in giù

La stilista dell’abbigliamento Brooks, Tina Hsu, condivide il processo di creazione di un must dell’abbigliamento estivo: un paio di pantaloncini da corsa.

Cresciuta a Vancouver, B.C., Tina Hsu amava disegnare. All’età di 13 anni ha deciso di intraprendere un percorso professionale che combinasse due delle sue passioni: l’arte e la moda. Si è poi laureata alla Parsons School of Design di New York, con un BFA in Fashion Design.

La stilista taiwanese spiega che lo studio della complessità del design e della produzione di moda ha supportato il suo percorso professionale.

La parte migliore del mio lavoro è vedere persone in tutto il mondo che indossano i prodotti che ho progettato. Ogni volta è una bella sorpresa e mi rende molto felice.

Tina Hsu Stilista abbigliamento Brooks
La stilista Tina Hsu mentre disegna

Il design dell’abbigliamento dall’inizio alla fine

Tina illustra i particolari che caratterizzano la nascita di un capo d’abbigliamento estivo:

  • Selezione e sviluppo del tessuto.
  • Bozzetto.
  • Il team di cucito interno crea dei modelli per testare le varie funzionalità.
  • Bozzetti tecnici.
  • Richiesta dei primi campioni di prototipi al/la nostro/a fornitore/fabbrica.
  • Test di usurabilità e test PAT.
  • Modifica del modello in base al feedback del test di usurabilità.
  • Richiesta dei secondi campioni di prototipi.
  • Ulteriori test di usurabilità e test PAT.
  • Finalizzazione dei modelli.


Aggiunge che, nell’ambito di questo processo, altri team realizzano la grafica, effettuano la colorazione dell’assortimento, conducono test sui tessuti, raccolgono feedback e altro ancora.

La stilista Tina Hsu mentre realizza bozzetti di nuovi modelli

Approfondimenti

Per prepararti a correre in estate, abbiamo chiesto a Tina quali sono le sfide che il design pone, come vengono selezionati i tessuti e molto altro ancora. Dai un’occhiata alle sue risposte qui sotto.

Brooks: Cosa rende particolare o impegnativa la progettazione di pantaloncini da corsa, rispetto ad altri capi?

Tina Hsu: Disegnare l’abbigliamento da corsa è una sfida unica. Il nostro obiettivo è quello di realizzare il prodotto migliore per le esigenze dei runner. In Brooks, i prodotti si basano sulla scienza e il processo progettuale prevede test approfonditi. Per un paio di pantaloncini, capo che è un elemento chiave nel kit di un runner, iniziamo a progettare con anni di anticipo per assicurarci di avere abbastanza tempo a disposizione per testarne e verificarne tutte le caratteristiche.

La stilista Tina Hsu mentre è al lavoro con tessuti differenti

Come funziona il processo di selezione dei tessuti?

TH: Stabiliamo quali caratteristiche deve avere un tessuto per essere il migliore per il capo che stiamo progettando. Ci rivolgiamo ai nostri partner con il peso del tessuto desiderato, la composizione del materiale, l’estetica del design e le sue proprietà. Dopodiché ci inviano le varie opzioni tra cui scegliere. Una volta scelto un tessuto, spesso chiediamo di migliorarne le caratteristiche e i vantaggi per soddisfare al meglio le esigenze dei nostri runner.

Brooks: Perché il tessuto che utilizziamo per i nostri pantaloncini è adatto per correre in condizioni di temperature elevate?

TH: Il tessuto che utilizziamo per i nostri pantaloncini è stato specificamente progettato per essere leggero, traspirante e ad asciugatura rapida, e perché se ne avverta la presenza il meno possibile.

Brooks: C’è stata qualche osservazione specifica dei runner che ti è stata più utile nel tuo lavoro di stilista?

TH: Sì, ad esempio sapere quali aspetti di un paio di pantaloncini distraggono il runner dal dare il meglio di sé, ci aiuta a eliminare questi elementi dai nostri progetti. Sapere ciò che ogni runner porta con sé e ha bisogno di avere al seguito durante la corsa aiuta inoltre a conformare il design delle tasche in modo che corrisponda esattamente alle esigenze degli atleti.

Brooks: Quali sono i tre dettagli principali a cui pensi quando progetti dei pantaloncini da corsa da uomo?

TH: Prima di tutto, al comfort. Vuol dire pensare alla vestibilità, alla sensazione di comodità e all’assenza di sfregamenti. In secondo luogo, alla performance. I runner desiderano caratteristiche come funzionalità, sicurezza, e che siano privi di elementi che possano causare distrazioni. E infine, all’aspetto. Cerchiamo un look che dia l’idea di “velocità”, in modo che il runner abbia un aspetto che gli infonda una sensazione di fiducia.

Scopri di più

In poche parole, il team che si occupa del design dell’abbigliamento Brooks conduce ricerche approfondite per darti freschezza e comodità, indipendentemente da dove e quanto correrai quest’estate. Vuoi maggiori informazioni? Visita il nostro Run Happy Blog per scoprire i prodotti Brooks, ricevere consigli per l’allenamento e leggere storie stimolanti sulla community della corsa.

This is a carousel. Use next and Previous buttons to navigate.

Due runner che corrono nel parco in una giornata assolata