caret-black caret-sm-black caret-sm-white checklist arrow-circle thumb_icon icon-questions bra-icon star star-half review-icon grid-view-icon list-view-icon circle-drag ] icon-checkmark-nocircle icon-envelope Left Arrow Right Arrow Scroll down Scroll down close Scroll down french-quote quote-marks squiggle german-quote Play Pause long squiggle squiggle 1 close filter-icon Info Compare Compare Selected Information
Consigli per la corsa

Sicurezza e visibilità per correre con il buio

Runner che corrono in pista

Una delle cose più difficili, quando cerchi di seguire un programma di allenamento, è trovare il tempo di allenarti ogni giorno. Per chi è impegnato per l’intera giornata o deve occuparsi dei bambini, correre di sera è spesso l’unica opzione possibile. Per altri, correre all’alba o al tramonto è invece semplicemente una scelta. In questo articolo, forniremo qualche semplice ed efficace consiglio per mantenere la visibilità, il comfort e, soprattutto, la sicurezza durante le corse in condizioni di scarsa luminosità.

Oltre a essere una scelta obbligata per alcuni e una semplice opzione per altri, correre prima che sorga il sole o dopo il tramonto permette a molti runner che vivono in zone calde di evitare le alte temperature estive. Se lavori dalle 9 alle 17, anche nei mesi più freddi e più bui, in base alla latitudine in cui vivi, correre di sera potrebbe essere l’unica opzione praticabile. Correre con il buio può risultare molto divertente, soprattutto se hai l’attrezzatura adeguata e se ti senti sicuro.

Indossa abbigliamento rifrangente ad alta visibilità

Anche se molti capi e accessori da running sono dotati di qualche dettaglio rifrangente, alcuni sono progettati in modo specifico per correre al buio, quando è di vitale importanza essere individuati. Tra le opzioni disponibili, molte presentano una buona rifrangenza nelle aree di movimento del corpo (spalle, gomiti, fianchi, caviglie) per permettere agli automobilisti di identificare chiaramente un runner che si allontana o si avvicina al veicolo. Molti capi includono elementi rifrangenti e colori ad alta visibilità. Oltre all’abbigliamento e agli accessori rifrangenti, esistono anche molti modelli di scarpe da corsa che offrono dettagli rifrangenti su tallone, linguetta e punta.

Porta il telefono con te

Se alcuni runner non rinunciano al telefono per ascoltare musica o monitorare la corsa, altri preferiscono lasciarlo a casa e staccare per un po’ dal mondo digitale. Quando corri con il buio, però, o in zone poco conosciute, portare con te il telefono è sempre la scelta più sicura. Se dovessi perderti, puoi sempre usare un navigatore per ritrovare la strada di casa. E, in caso di emergenza, puoi chiamare immediatamente qualcuno che ti venga a prendere.

Due consigli utili:

  • Impara a conoscere le funzionalità di sicurezza del tuo smartphone. Quasi tutti i modelli di smartphone, sia iPhone che Android, dispongono di funzionalità di emergenza che hanno lo scopo di allertare i servizi di emergenza, attivare un suono di allarme o permettere ai tuoi contatti di localizzarti. Ci si augura di non doverli mai utilizzare, ma avere un minimo di familiarità con questi strumenti è sempre una buona idea.
  • Evita di correre con la musica. Quando corri con il buio, è più sicuro spegnere la musica e prestare attenzione ai rumori circostanti. In questo modo, potrai sentire il rumore di eventuali auto e passanti lungo il percorso. Oltre a essere una misura di sicurezza, correre senza auricolari quando è buio è un’opportunità per ascoltare i suoni della natura, che di sera o prima dell’alba non sono sovrastati dall’inquinamento acustico.

Un runner visto di lato che corre al buio su una strada indossando abbigliamento catarifrangente.

Correre in aree molto frequentate e ben illuminate

Se corri in città, scegli le strade principali, in cui sono presenti ristoranti e negozi. Le strade più importanti sono in genere più illuminate e più frequentate. Molto spesso, le strade più prossime al centro della città sono in migliori condizioni e il rischio di incontrare ostacoli è più limitato.

Correre in mezzo al traffico

Se corri su strade che non dispongono di marciapiede né di percorsi pedonali, è consigliabile correre contro mano, ossia sul lato sinistro della strada, nel senso opposto di marcia delle automobili. Di primo impatto può sembrare strano, ma questo ti permetterà di controllare meglio il traffico. All’occorrenza, potrai spostarti sul bordo della strada o, quando possibile, salire sul marciapiede. Correndo nella direzione opposta di marcia delle auto, inoltre, sarai anche più visibile agli automobilisti.

Ognuno ha il proprio concetto personale di sicurezza, ma per correre al buio è comunque fondamentale preparare in anticipo ogni dettaglio necessario. Indossare un equipaggiamento rifrangente è molto importante, così come portare con sé lo smartphone per avere un’ulteriore garanzia di sicurezza. È consigliabile anche scegliere percorsi conosciuti o zone frequentate della città. Sei una creatura notturna o un runner che anticipa l’alba? Questi consigli ti aiuteranno a correre in totale sicurezza, restando sempre visibile.

I consigli del nostro autore sono finalizzati ai soli fini informativi o educativi generali. Ti invitiamo a consultare sempre il tuo medico o servizio di assistenza sanitaria prima di apportare qualsiasi modifica relativa a corsa, alimentazione o routine di fitness.