caret-sm-white star-half circle-drag icon-checkmark-nocircle icon-envelope Left Arrow Scroll down Scroll down close Expand Scroll down quote-marks squiggle Play Pause long squiggle squiggle 1 close filter-icon Info Compare Compare Selected Information
Consigli per la corsa

Mettiti in moto prima di iniziare a correre

Runner sorridente proteso in avanti con decorazioni colorate sullo sfondo
Freccia in giù
Freccia in giù

Tywon Thompson, allenatore professionista di running e istruttore di yoga, condivide cinque esercizi di stretching dinamico perfetti per i runner.

Perché effettuare il riscaldamento?

Quando stai per iniziare a correre, i muscoli devono essere pronti all’azione. Familiarizza con il riscaldamento dinamico, un’attività ideale per prepararsi alla corsa fatta di movimenti attivi ma di facile esecuzione. Quando fai esercizi di stretching dinamico, sottoponi articolazioni e muscoli a un’ampia gamma di movimenti. Ciò contribuisce a preparare il corpo alla successiva sessione di running.

Tywon Thompson, co-leader del November Project Dallas, è un running coach e istruttore di yoga professionista. “A molti runner non piace sentire che devono o dovrebbero effettuare il riscaldamento, e mi ci metto anch’io. Tuttavia, lo stretching dinamico gioca un ruolo essenziale nello sviluppo di una buona forma di corsa e nell’ampliare la libertà di movimento”, afferma il tecnico.

Abbiamo contattato Tywon per farci mostrare degli esercizi dinamici che possano aiutare i runner. Detto, fatto: ha scelto i suoi cinque preferiti e ce li ha proposti per metterli immediatamente in pratica.

Skip all’indietro

Si cerca letteralmente di prendere a calci il proprio fondoschiena a ogni passo. Fai un piegamento leggermente in avanti, quindi un breve passo, dopodiché calcia i talloni all’indietro quanto più in alto possibile. Lo skip all’indietro aiuta a migliorare la rotazione della gamba. Effettua l’esercizio per 20 metri in pista o su una superficie piana. È possibile eseguire l’esercizio anche sul posto per circa 30 secondi. Muscoli interessati: muscoli posteriori della coscia, glutei

Skip in avanti (ginocchia alte)

In posizione eretta, solleva e abbassa rapidamente le ginocchia. Assicurati di sollevare le ginocchia più in alto possibile, procedendo in avanti per 20 metri in pista o su una superficie piana. È possibile eseguire l’esercizio anche sul posto per circa 30 secondi. Muscoli interessati: quadricipiti, muscoli posteriori della coscia, polpacci, glutei e flessori della coscia

Affondi laterali

In piedi, con gambe allargate e piedi rivolti in avanti. Piega il ginocchio sinistro spingendo indietro le anche e distribuendo il peso sul piede sinistro per effettuare un affondo laterale. Fai attenzione a tenere il petto proteso verso l’alto e sollevato. Ritorna in posizione e ripeti il movimento per 30 secondi prima di invertire i lati. Muscoli interessati: glutei, muscoli posteriori della coscia e quadricipiti

Allargamento delle anche

Tenendo le mani sui fianchi oppure appoggiate a un muro, sposta il peso sulla gamba destra. Piega il ginocchio sinistro ad angolo di 90°, sollevalo verso il petto e muovilo all’esterno a sinistra. Quindi porta il piede sinistro verso il basso, in modo che le dita tocchino il suolo. Immediatamente, solleva la gamba sinistra sul lato sinistro, dirigendola verso il petto per poi riportarla in posizione di partenza. Effettua circa 10 ripetizioni o esegui l’esercizio per 30 secondi prima di passare all’altra gamba. Muscoli interessati: flessori della coscia

Oscillazioni laterali della gamba

Tenendo le mani appoggiate a una sedia o al muro, sposta il peso del corpo sulla gamba destra. Fai oscillare la gamba sinistra tesa lateralmente davanti al corpo e verso il lato sinistro in modo regolare. Effettua 10 ripetizioni, quindi cambia lato. Muscoli interessati: flessori della coscia, quadricipiti, muscoli posteriori della coscia

Oscillazione antero-posteriore della gamba

Tenendo la mano sinistra appoggiata a un muro o una sedia, rimani in piedi spostando il peso sulla gamba sinistra. Oscilla la gamba destra avanti e indietro con regolarità. Effettua 10 ripetizioni, quindi cambia lato. Muscoli interessati: flessori della coscia, quadricipiti, muscoli posteriori della coscia

Altri esercizi e allenamenti consigliati

Sei pronto per il riscaldamento? Vai sul nostro blog Run Happye scopri altri allenamenti per i runner, esercizi, notizie sui prodotti e molto altro ancora.

Etichette