caret-sm-white star-half circle-drag icon-checkmark-nocircle icon-envelope Left Arrow Scroll down Scroll down close Expand Scroll down quote-marks squiggle Play Pause long squiggle squiggle 1 close filter-icon Info Compare Compare Selected Information
Consigli per la corsa

Tutto quello che devi sapere sulla corsa sotto la pioggia

Un runner mentre compie un passo in una pozzanghera d’acqua correndo sotto la pioggia.
Freccia in giù
Freccia in giù

Anche se l’idea di correre sotto la pioggia potrebbe non entusiasmarti, fidati di noi: con l’abbigliamento giusto potresti ricrederti! Ecco tutto quello che devi sapere per affrontare al meglio uno degli elementi più intensi di Madre Natura.

È l’alba, suona la sveglia e appena apri gli occhi senti il rumore della pioggia battente. Meglio infilare di nuovo la testa sotto le coperte o vestirsi e uscire? Noi siamo fan della corsa sotto la pioggia, quindi votiamo per la seconda! Se vuoi imparare ad accogliere gli agenti atmosferici nella tua corsa, come prima cosa devi sapere che tutto dipende dall’attitudine e dall’abbigliamento giusta.

Accogliere gli agenti atmosferici

Cominciamo dall’attitudine: Le corse sotto la pioggia non sono mai così sgradevoli come pensi. Il passo più difficile da fare è aprire la porta di casa e uscire. Provare per credere: una volta fatto sicuramente sarai d’accordo con noi. Correre sotto la pioggia, infatti, può farti tornare indietro nel tempo e sentirti di nuovo come un bambino. Ricordi quanto ti divertivi a saltare dentro le pozzanghere?

C’è una parola che i norvegesi usano per indicare il concetto di godersi la vita all’aria aperta, e diciamo che ne sanno qualcosa in quanto a clima freddo e piovoso. Questa parola è friluftsliv e indica alla lontana anche “l’arte di abbracciare la vita all’aria aperta”. Per la cultura norvegese, infatti, non esiste il tempo brutto, ma solo l’abbigliamento sbagliato.

Per abbracciare l’idea di friluftsliv, quindi, è fondamentale ripararsi con l’abbigliamento giusto. Scegli capi da running realizzati appositamente per proteggerti dalla testa ai piedi: apprezzerai pienamente il tempo speso sulla strada o tra i sentieri.

Scegli l’abbigliamento giusto

Cominciamo dalla testa: scegli un cappello con visiera ad asciugatura rapida, in commercio puoi trovarne alcuni resistenti sia all’acqua che al vento. La visiera sarà utile a non farti arrivare l’acqua sul viso e a mantenere una visuale chiara. Il tessuto ad asciugatura rapida ti eviterà di rimanere con la testa bagnata per troppo tempo se entri in un ambiente chiuso o se smette di piovere durante la corsa.

Per quanto riguarda il corpo, puoi scegliere tra infinite opzioni a seconda della temperatura esterna e di cosa preferisci indossare quando corri. L’abbigliamento a strati rappresenta sicuramente la soluzione più adatta quando piove. Comincia indossando una maglietta tecnica che aderisce bene alla pelle e non si appesantisce quando si bagna. Dopodiché, una giacca resistente all’acqua e al vento è sicuramente quello di cui non puoi fare a meno. Cercane una realizzata in tessuto traspirante che permetta la fuoriuscita del calore prodotto dal corpo durante la corsa.

Infine, opta per un paio di pantaloncini, tights o pantaloni che ti assicurino protezione dagli agenti atmosferici. Cerca sempre dei capi realizzati in tessuti resistenti all’acqua e al vento, in grado di assorbire l’umidità e ad asciugatura rapida. Questa scelta ti permetterà di mantenere costante il riscaldamento e le prestazioni delle principali fasce muscolari coinvolte nella corsa.

Anche se la testa rappresenta la parte del corpo che disperde il maggior quantitativo di calore durante la corsa, è importante prestare la stessa attenzione anche ai piedi. Questo significa scegliere scarpe e calze adatte a proteggerti dagli agenti atmosferici. Iniziamo dalle calze: In caso di pioggia il cotone non è un tessuto consigliato. Assorbirà l’acqua e ti esporrà al rischio di sviluppare delle vesciche. Scegli piuttosto dei tessuti tecnici ad asciugatura rapida in grado di mantenere i piedi asciutti.

Per quanto riguarda le scarpe, sia in caso di corse su sentieri piovosi o fangosi che su strade e marciapiedi bagnati, l’ideale è optare per modelli impermeabili progettati appositamente per tenere lontana l’acqua. Un altro importante accorgimento, specialmente per le corse sui sentieri, è quello di prestare attenzione alla trazione per evitare di slittare o scivolare.

E infine, non dimenticarti delle mani, una parte del corpo particolarmente esposta durante la corsa. Indossa dei guanti high-tech per proteggerti dagli agenti atmosferici e tenere le mani al caldo e pronte a stringersi attorno alla tazza di caffè caldo che ti aspetta a fine corsa!

La sicurezza al primo posto

È importante che qualsiasi capo da indossare sotto la pioggia risulti facilmente distinguibile, abbia un colore brillante e sia dotato di proprietà rifrangenti. In condizioni di scarsa luminosità, cielo grigio e pioggia battente gli automobilisti potrebbero non accorgersi di te mentre corri sulla strada. Assicurati di indossare abiti che abbiano loghi o profili rifrangenti e colori brillanti per distinguerti dal grigiore generale. Per maggiore sicurezza potresti anche portare con te una luce da corsa o un gilet e/o una torcia frontale per segnalare la tua presenza.

Quando piove, potrebbe essere utile scegliere il percorso più adatto da fare. Se c’è una strada alberata, approfitta della copertura offerta dalle foglie. Presta sempre la massima attenzione alla sicurezza: Evita il più possibile condizioni di traffico intenso in modo da non doverti preoccupare di risultare visibile alle auto in caso di cielo grigio e nuvolosità. Cerca anche di evitare tutte quelle strade che tendono ad assorbire molta acqua durante i temporali.

Cosa aspetti ad aprire la porta di casa e andare? Ricorda che correre sotto la pioggia a prima vista può sembrare sgradevole. Scegli l’abbigliamento adatto e accogli tutti gli agenti atmosferici nelle tue corse, sentirai la differenza.

I consigli del nostro scrittore sono intesi solo per scopi informativi o educativi generali. Ti invitiamo a consultare sempre il tuo medico prima di apportare qualsiasi modifica relativa a corsa, alimentazione o routine di fitness.

Etichette
Scritto da
Amanda Loudin

Autrice in tema di salute e scienza

Amanda Loudin, che corre in una foresta

Sono runner e giornalista da più di due decenni. Sono anche allenatrice certificata di running e niente mi rende più felice che combinare scrittura e corsa. Mi trovi sui trail con gli amici a due e quattro zampe.