Pagina principale / Run Happy Blog
Runfulness

Grandi notizie! Ti presentiamo il vincitore del primo premio di Run Fund.

Natasha profile with illustration of clouds and stars

Una buona corsa può far nascere nuove idee: è quello che chiamiamo “Runfulness” e la nostra missione è esplorarne il potenziale. Se vuoi una panoramica completa del nostro contest, puoi trovarla qui. Ma per riassumerla in breve, abbiamo chiesto alla community dei runner di condividere le loro esperienze di Runfulness e inviarci le idee nate correndo in questo particolare stato di grazia. Il risultato è stato entusiasmante. Continua a leggere per scoprire tutti i dettagli sul vincitore e sui quattro runner semifinalisti.

Profile of Narasha

Natasha A. ha vinto 100.000 dollari per trasformare in alberi le medaglie di gara.

L’organizzazione di Natasha, Earth Runs, ha l’obiettivo di trasformare la semplice idea di una gara in uno strumento per proteggere l’ambiente. I runner non devono fare altro che caricare il risultato di una gara ed Earth Runs pianterà un certo numero di alberi in base alla distanza percorsa. Earth Runs ha inoltre inventato medaglie biodegradabili contenenti semi da distribuire ai propri eventi: quanto è geniale l’idea di piantare una medaglia? Con il suo premio, Natasha progetta di espandere la diffusione di Earth Runs e portarla anche nelle scuole, per insegnare ai bambini, attraverso un’attività semplice come la corsa, quanto anche loro possano influenzare positivamente l’ambiente.

Ti presentiamo i nostri quattro semifinalisti

Ogni semifinalista riceverà 25.000 dollari per finanziare la sua idea Runfulness.

collection of all finalists

Lauren J.

Il sogno di Lauren, come professionista della salute pubblica, è creare una “farmacia del cibo” nella sua comunità della contea di Klamath, in Oregon, per offrire accesso a cibo sano e nutriente alle persone svantaggiate.

Profile of Jinghuan L.

Jinghuan L.

Il diritto a essere rappresentati è oggi più che mai importante. Per questo abbiamo apprezzato l’idea di Jinghuan di realizzare il progetto di un libro multimediale e di una piattaforma di contenuti che diano visibilità alle comunità di runner AAPI (Asian American Pacific Islander).

Profile Joel S.

Joel S.

Come runner ed ex malato di cancro, Joel progetta di utilizzare il suo premio Run Fund per creare The Running Buddy, un’associazione no profit che vuole offrire ai runner in fase di malattia terminale l’esperienza unica di una grande maratona.

Profile of Abryanna M.

Abryanna M.

Abryanna è una runner affetta da diabete di tipo 1 e il suo progetto è creare un’associazione no profit per offrire a giovani e adolescenti diabetici l’assistenza e il supporto necessari per praticare il running in sicurezza e mantenere uno stile di vita attivo tenendo la malattia sotto controllo.

Il potere del Runfulness ha un effetto decisamente positivo sulle comunità.

La cosa certa è che ognuno dei finalisti porta una sferzata di energia e di ottimismo al mondo del running. E se, da un lato, la nostra giuria ha fatto un’enorme fatica a scegliere il quintetto da premiare tra centinaia di candidati, non possiamo che essere grati ai runner che hanno votato e che ci hanno aiutato a decidere quale fosse l’idea migliore.

Dopotutto, è proprio su questo senso di comunità dei runner che facciamo affidamento ogni giorno. I runner si sostengono reciprocamente incoraggiandosi e aiutandosi l’un l’altro ad andare avanti e inseguire i propri obiettivi, per scoprire quanto il running possa davvero cambiare una giornata, la vita o persino il mondo.

Group of women posing and showing their muscles.

Il Runfulness non è altro che la manifestazione del potere di trasformazione che ha la corsa. L’energia creativa che nasce da una buona corsa è la spinta che ha portato i vincitori del Run Fund a sognare in grande partendo da zero. Ognuno di loro si impegna a cambiare in meglio la propria comunità attraverso il running, e noi siamo fieri di poter amplificare la loro voce.

Per rendere omaggio a questo immenso potenziale di cambiamento racchiuso dentro ognuno di noi, abbiamo a nostra volta preso l’impegno di portare avanti lo spirito del Runfulness a tempo indefinito.