Consigli per la corsa

Run Visible con November Project

 Tre runner attraversano una strada di notte indossando capi Run Visible.

Alcuni “danzano al buio”. A noi al buio piace correre.

Correre quando cala il sole

Moltissimi runner si allacciano le scarpe quando la luce del giorno si spegne. Forse ti piace rilassarti con una corsa serale. O forse, quando è giorno, non hai abbastanza tempo.

Quando si corre, il divertimento è assicurato in qualsiasi momento. Ma se non puoi più contare sulla luce naturale, prendi le necessarie precauzioni per essere sempre ben visibile e al sicuro, ad esempio scegliendo dei capi creati per il buio.

La nostra collezione Run Visible comprende prodotti dai colori ad alto contrasto e con inserti riflettenti che permettono alle auto di vederti quando c'è buio o poca luce.

Two runners wearing high-visibility tights and jackets train in the dark.

Consigli da November Project

Anche se indossare capi vivaci e ben visibili è un ottimo consiglio, quando si corre di notte la sicurezza va ben oltre l'equipaggiamento.

I nostri amici di November Project conoscono bene le sfide da affrontare quando ci si allena al buio.

November Project, organizzazione che ha lo scopo di creare comunità attraverso allenamenti di gruppo gratuiti, incoraggia le persone a “farsi vedere” e ad allenarsi — spesso; gli allenamenti che propone richiedono ai partecipanti di uscire a correre prima dell'alba.

Abbiamo quindi chiesto loro di parlarci dell'allenamento al buio. Scopri qui come allenarti sempre con sicurezza e motivazione, grazie ai consigli degli organizzatori di November Project di tutto il paese.

Perché ti alleni prima dell'alba o dopo il tramonto?

  • “Mi piace iniziare la giornata con una corsa o un allenamento di prima mattina. Quando poi ti metti a lavorare ti senti come se avessi già vissuto un'avventura mentre tutti gli altri stavano ancora dormendo, e poi hai anche tutta la serata libera.” – Rebecca Barr @novemberprojectoakland
  • “Mi piace allenarmi di notte perché mentre il resto del mondo si rilassa davanti alla TV, gioca ai videogiochi o legge un libro, io mi dedico a un'attività che rafforza il mio corpo e rilassa mente e anima.” – Steven Blais @novemberprojectpvd

Faccio attenzione all'ambiente circostante e seguo un percorso regolare. Corro contromano così posso vedere le auto che sopraggiungono e, quando possibile, corro sul marciapiede.”

Ridley Chen @novemberprojectmal

Cosa ti fa sentire al sicuro quando ti alleni? Quali precauzioni adotti?

  • “Non indosso mai gli auricolari quando mi alleno al buio e dò sempre per scontato che un guidatore non mi veda finché non stabiliamo un contatto visivo.” – Yoshi Saka @novemberprojectgr
  • “Mi alleno sempre con un amico, mai da solo. Porto con me fischietto e telefono e dico a mio marito dove sono diretta e quando rientrerò.” – Megan Hunter @novemberprojectywg
  • “Faccio attenzione all'ambiente circostante e seguo un percorso regolare. Corro contromano così posso vedere le auto che sopraggiungono e, dove possibile, corro sul marciapiede.” – Ridley Chen @novemberprojectmal

Cambi il luogo o il percorso a seconda del momento della giornata in cui ti alleni?

  • “Cambio il mio percorso scegliendo meno quartieri e più strade principali perché c’è più luce e più probabilità di trovare molte persone.” – Tonia Salas Buise @novemberprojectneworleans
  • “A meno che non corra con amici, evito percorsi che non conosco quando è buio. Provo nuovi sentieri solo di giorno.” – Jackie Knoll @novemberprojectphx

Hai con te dei dispositivi tecnologici quando corri?

  • “Non guiderei mai l'auto a fari spenti; si dovrebbe fare lo stesso quando si corre al buio.” – Ketill Helgason @novemberprojectreykjavik
  • “Ho con me una lampada frontale e un coltellino svizzero e sto sempre molto attento alle automobili, alle biciclette, alle persone, agli animali ecc.” – Kevin Rankin @novemberprojectnewyork
A woman puts on her Carbonite Jacket at dusk.

Guarda le attività di November Project

Acquista la collezione Brooks Run Visible